Visibilità organica

E-commerce : come aumentare il traffico internet di +50% in 6 mesi

Un caso reale:

  • Noleggio Auto – Romano Automobili + 50% visite del sito (82.000 chiavi indicizzate da Google)

Più visite sul sito

Aumento degli effetti sulle CALL TO ACTION previste sul sito (vendite, chiamate, richieste informazioni, riempimento form di registrazione….)

Altri casi:

  • Enoteca Online – una  strategia con più di 5000 chiavi . Decine di accessi al giorno a partire da zero

Effetti sul sito del cliente

  • Molte visite organiche
  • Abbassamento della frequenza di rimbalzo (gli utenti trovano risposte a quello che cercano)
  • Innalzamento dei tempi medi di permanenza (stessa motivazione)
  • Miglioramento della autorevolezza del sito
  • Drastico aumento degli effetti sulle CALL TO  ACTION previste sul sito primario (vendite, chiamate, richieste informazioni, riempimento form di registrazione….)

Attività B2B

Contatti qualitativi e significativi da parte di aziende interessate.

Un caso reale:

  • ProjLink – due strategie con più di 30000 chiavi .

Anche pagine Social

E’ possibile  attivare il servizio anche verso qualunque link non istituzionale (pagina social,come Facebook, Linkedin , Twitter etc., blog, landing page, )

Un caso reale:

  • Servizi professionali Libero Fusi – due strategie per un totale di circa 3000 chiavi che dirigono ad un profilo Linkedin professionale. Più di 12000 contatti business. Richieste di servizi pervenute attraverso Linkedin

Anche negozi Amazon e Ebay

E’ possibile  attivare il servizio anche verso qualunque link non istituzionale (negozi Amazon o Ebay ecc…)

Multilingua

Può essere attivato in qualsiasi lingua si desideri

A seconda della lingua  di progetto, la spinta si avrà sulle varie localizzazioni di Google, piuttosto che sui motori specifici per lingua (Yandex, Baidu, ecc….)

Un caso reale:

  • E-commerce opere d’arte moderna-  strategia in cinese con 5000 chiavi che dirigono al sito E-commerce del cliente in inglese

 

Indipendente dal Sito del Cliente

Il  servizio  è  organizzato attraverso  un sottodominio : questo   rende la  realizzazione del servizio completamente indipendente dallo sviluppo  del  sito istituzionale non  richiedendo perciò  alcun intervento su questo.